mercoledì 16 dicembre 2020

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Altri 45.000€ per aiutare persone sole e in difficoltà. Sala non pervenuto, pensa solo ai social network"”

"Dal momento che Sala e la sua Giunta, con la collaborazione della premiata ditta Conte/Di Maio/Zingaretti, se ne fregano bellamente di chi trascorrerà un Natale in solitudine e difficoltà”, dichiara Samuele Piscina, Presidente municipale leghista,  “il Municipio 2 promuove un bando per alleviare queste situazioni, sempre più frequenti nella nostra città”.

“Mettiamo a disposizione ulteriori 45.000 € del nostro povero bilancio, destinandoli alle associazioni che operano nel sociale, parrocchie ed enti benefici, per supportare chi è più in crisi in questo fine 2020 caratterizzato, purtroppo, dalla seconda ondata del contagio da CoViD-19. Il bando del Municipio 2 prevede fino a 5000 euro a progetto per portare conforto nel periodo natalizio a chi è solo o sta vivendo una situazione economica problematica. Tra le iniziative promosse ci sono, ad esempio, la preparazione e consegna di pasti al domicilio, la distribuzione di pacchi contenenti beni di prima necessità, l’aiuto per fare la spesa o semplicemente tenere compagnia e fornire sostegno psicologico alle persone fragili e sole”.

“Questa misura va ad aggiungersi a quelle già deliberate dalla Giunta municipale e che ci pongono in prima linea a Milano per gli aiuti necessari a causa della pandemia: 72.000 € per l’acquisto di tessere prepagate destinate alle persone e alle famiglie in difficoltà, 13.000 € per le associazioni sportive al fine di sostenere i costi delle sanificazioni, 4500 € per sostenere le spese della colletta alimentare, 63.000 € in sostegno alle associazioni culturali e alle imprese del pubblico spettacolo per aiutarle a sopravvivere e continuare la loro attività durante la pandemia, 281.000€ per aiutare le scuole a svolgere la didattica in presenza e a distanza, 22.000 € in aiuto dei commercianti, associazioni di quartiere e di via che hanno voluto anche quest'anno illuminare le nostre strade a Natale nonostante la crisi, 2700 € per svolgere le attività all’interno del Centro Diurno Disabili comunale Negri-Pini”.

“Purtroppo, le dichiarazioni di questi giorni del Governo giallo-rosso parlano di una probabile ulteriore stretta nei giorni di festa. Vogliamo ricordare al Partito Democratico, al Movimento 5 Stelle e a Italia Viva che ci sono persone non pienamente autosufficienti e sole e che il fattore psicologico non può essere ignorato nel momento in cui si confezionano scelte così costrittive. In questo scenario”, conclude l’esponente leghista, “il Sindaco Sala risulta non pervenuto, dedito a girare video da postare sui social network invece di pensare alle necessità dei cittadini. Le ultime scarse e insufficienti misure a Milano risalgono ancora alla prima ondata e il Sindaco rimane unicamente a guardare mentre i milanesi sono in estrema difficoltà. Milano merita di meglio!”