domenica 20 dicembre 2020

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2): “Omicidio via Macchi, Sala responsabile! In Centrale insicurezza senza precedenti”

“L'omicidio di via Macchi, avvenuto per sgozzamento ed eseguito da una coppia nordafricani, è di una gravità inaudita e la responsabilità è in primis del Sindaco”, interviene Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.

“Mi rendo conto che siano parole forti, ma è fondamentale fare nomi e cognomi poiché le negligenze di Sala sono evidenti e non può non sentirsi pienamente imputabile del degenerare della situazione! Le politiche migratorie volute dalla sinistra in questi anni, sostenute dal Sindaco che ha reso Milano un centro immigrati, hanno portato a una condizione d'insicurezza senza precedenti in Stazione Centrale. Il Municipio 2 a più riprese ha sollecitato a Sala l'urgenza di contrastare la criminalità con azioni concrete, ricordando al Sindaco che partecipa al Comitato Provinciale per la pubblica sicurezza e che dispone direttamente delle forze della Polizia Locale. Purtroppo, nonostante l’avessimo messo in guardia, Sala non ha mosso un dito e Milano si trova ancora una volta in mezzo al far west. Ci fa piacere che ora il Sindaco voglia valutare un maggior numero di Forze dell’Ordine, ma un buon amministratore si riconosce soprattutto sulla capacità di prevenire certe situazioni. Se solo ci avesse ascoltati, magari avremmo potuto evitare l’ennesimo omicidio”.

“È evidente che ci sia una motivazione se Milano è sprofondata al penultimo posto nella classifica sulla sicurezza in Italia ed è tutto merito dell’incompetenza di Sala”, chiosa l’esponente leghista, “troppo impegnato a fare video invece di occuparsi dei numerosi problemi di sicurezza della città. Milano merita di meglio!”.